QUARTETTO EPOS

BIOGRAFIA

Il quartetto d'archi "Epos" è composto da quattro giovani musicisti cresciuti tra Ticino e Piemonte. Il quartetto è nato nel 2015 al Conservatorio della Svizzera italiana, dove ha studiato nella classe di quartetto d’archi di Aldo Campagnari, oltre a fare delle lezioni con i maestri C. Brenner, K. Sahatci e Y. Gotlibovic. Il Conservatorio della Svizzera italiana ha promosso questa formazione portandola ad esibirsi alla prima festa nazionale elvetica organizzata all'Ambasciata svizzera in Kazakistan ad agosto del 2015. Il quartetto si è ancora esibito a Locarno, Minusio, Lodi e Pregnana Milanese. Durante l’estate del 2016 il quartetto “Epos” è stato invitato ad esibirsi nel contesto del festival “Ticinomusica” in qualità di “ensemble in residence”, all’interno del quale hanno eseguito in concerto il quintetto di Schumann con il pianista Ulrich Koella e partecipato alle masterclass dei maestri Ulrich Koella e Hariolf Schlichtig. Sono stati invitati dalla direzione artistica del festival a partecipare alla produzione dell’Opera Studio per la prossima edizione del festival durante l’estate del 2017. Il quartetto è stato ammesso a partire da settembre 2016 al “Corso di alto perfezionamento per quartetto d’archi” all’Accademia Stauffer di Cremona, nella classe del “Quartetto di Cremona”. A novembre del 2016 sono stati finalisti al “Concorso internazionale di musica da camera Luigi Nono” di Venaria Reale. Il quartetto “Epos” fa inoltre parte del progetto “Le dimore del quartetto”, il cui direttore artistico è S. Gramaglia.

I musicisti: Deolinda Giovanettina, Livia Roccasalva, Georgiana Iulia Bordeianu, Ulisse Roccasalva